Tu sei qui

MODELLO ORGANIZZATIVO

In data 8 giugno 2001 è stato emanato il Decreto Legislativo n. 231 che introduce una responsabilità penale a carico degli Enti per una serie di reati commessi nell'interesso o a vantaggio degli stessi; resta inteso che tale responsabilità si cumula a quella della persona fisica che ha realizzato materialmente il fatto.

McDonald's in Italia al fine di assicurare condizioni di correttezza e di trasparenza nello svolgimento della propria attività, ha adottato un modello di organizzazione, gestione e controllo in linea con le prescrizioni del Decreto Legislativo n. 231 unitamente al Codice Etico, di cui fa parte integrante lo Standard di Condotta Aziendale, che tutte le società facenti parte del Gruppo McDonald's nel mondo hanno adottato.

Quanto sopra è un valido strumento di sensilizzazione nei confronti di tutti i dipendenti della Società e di tutti i soggetti cointeressati (clienti, fornitori, licenziatari e collaboratori a vario titolo), affinchè gli stessi adottino comportamenti tali da prevenire il rischio di commissione di reati contemplati nel Decreto.

È stato altresì affidato ad un organo collegiale, il cosidetto Organismo di Vigilanza, il compito di vigilare sul funzionamento e l'osservanza del modello, nonchè curarne il relativo aggiornamento.

L'Organismo di Vigilanza è composto da 3 membri:

- un esperto di materie giuridiche

- Responsabile Audit interno

- Responsabile della Direzione Affari Legali